Sai qual è il regalo che dura davvero per sempre? (non è il diamante)

Tempo di lettura: 5 minuti

Come si sceglie il regalo perfetto?

Un’equipe di psicologi americani della prestigiosa University of Pennsylvania ha dedicato a questo tema addirittura un intero convegno dall’emblematico titolo “La psicologia del dono e del ricevere”.

Come conferma la scienza, l’ansia da regalo è direttamente proporzionale all’importanza della persona che lo riceve.

Se nostra cognata non fa i salti di gioia davanti al profumo che le abbiamo regalato per il suo compleanno ci può dispiacere un po’, ma non ci strapperemo di certo i capelli per la disperazione.

Leggere invece la delusione negli occhi della persona che abbiamo accanto, nel momento in cui scarta il nostro regalo, sarebbe davvero una pugnalata al cuore.


- Non ha gradito, vero? -

E il sommesso “grazie amore” di circostanza che riceveremmo in cambio, non farebbe altro che amplificare il senso di disagio e di frustrazione per aver fatto, agli occhi del nostro partner, un regalo come tanti, che forse ben presto finirà nei meandri oscuri del dimenticatoio.

Leggere la delusione negli occhi del nostro partner è probabilmente una delle paure più grandi quando scegliamo un regalo per stupirla

Stando alle ultime ricerche, molti studiosi americani concordano sul fatto che per fare colpo su una persona la soluzione migliore è quella di regalare un’esperienza, piuttosto che un oggetto.

Ben lo capirono, oltre 70 anni fa, i grandi produttori di diamanti. 

Quando alla De Beers coniarono il famoso slogan “Un diamante è per sempre”, sapevano perfettamente che non è il diamante in sé ad essere per sempre, quanto piuttosto la “esperienza emotiva” connessa al privilegio di poterlo sfoggiare.

Un’esperienza che riaccende l’emozione e resta legata per sempre alla persona che lo ha donato.

Dunque, anche secondo la scienza, l’oggetto che regaliamo è solo la punta dell’iceberg. L’elemento magico che fornisce il vero valore ad un regalo è l’esperienza che si cela sotto alla superficie.

Come sappiamo, però, non tutte le esperienze sono indimenticabili.

Ci sono quelle sbiadite e anonime, di quel colore beigiolino smorto che non trasmette nulla. E poi ci sono le esperienze travolgenti, quelle rosso fuoco, che rimangono per sempre impresse nella nostra memoria.

Ti è mai capitato di ascoltare tuo nonno raccontare i terribili anni di guerra? 

Il coprifuoco, il rumore degli stivali militari nelle strade deserte, la fame, la povertà, le fughe nelle cantine sotterranee, le bombe, il suono delle campane che annunciavano l’imminente arrivo di un raid aereo…

E mentre ti raccontava tutte queste cose a te sembrava di esser lì, a viver con lui quell’inferno in terra.

Perché nonno ricordava alcuni episodi di guerra fin nei minimi dettagli, nonostante i suoi 80 anni suonati?

Il motivo è semplice: perché quando vivi sulla tua pelle un’esperienza forte, intensa e penetrante essa diventa una pietra miliare, una sorta di giro di boa nella regata della tua vita.

Possono passare giorni, mesi e anni, ma quel ricordo è lì, vivo e pulsante oggi come allora.

Questo vale per le esperienze brutte e vale, soprattutto e per fortuna, per quelle belle.

Non è un caso se una delle tendenze turistiche con il tasso più alto di crescita è proprio il cosiddetto “viaggio esperienziale” e se la stragrande maggioranza dei viaggiatori parte proprio alla ricerca di nuove esperienze.

Una delle tendenze turistiche con il tasso più alto di crescita è il cosiddetto “viaggio esperienziale” 

Non è un caso se in questa direzione le travel company continuano ad investire centinaia di milioni di dollari ogni anno per creare esperienze.

Non è un caso se, quando vent’anni fa abbiamo fondato Residenze d’Epoca, abbiamo scelto di occuparci unicamente di 'turismo esperienziale' (che, a quei tempi, neanche si chiamava ancora così).

Ancora oggi, come allora, lo facciamo selezionando solo le dimore storiche più belle ed esclusive d’Italia, quelle in grado di regalare esperienze uniche e indimenticabili da incastonare nel filo delle perle più preziose e rare della nostra vita.

Si dice, parlando dei regali, che basti il pensiero. In realtà sai bene anche tu che non è così (e chi afferma il contrario dovrebbe provare la prossima volta a regalare solo ‘un pensiero’ e osservare la reazione dell’altra persona).

E’ vero, ci sono persone disposte a fare regali banali che non lasciano alcuna traccia nella memoria. Sono quelle che nella vita si accontentano, quelle a cui non importa di lasciare il segno, quelle che regalano “le solite cose” che sanno di “già visto”.

Tu sei diverso dalle persone che si accontentano di fare regali banali il cui ricordo verrà lavato via dal tempo come la pioggia lava via la polvere da un vetro.

Tu sei diverso perché hai deciso di far sentire unica e speciale la persona che hai accanto e di lasciarla a bocca aperta.

E, arrivato a questo punto, avrai sicuramente capito che esiste un’unica alternativa: quella di regalarle un’esperienza memorabile.

Proprio perché sappiamo quanto tutto questo sia importante per te, da vent’anni ci occupiamo di selezionare le dimore storiche di pregio più belle ed esclusive d’Italia, attraverso un rigoroso protocollo di certificazione che include oltre 100 Controlli di Qualità. 

Si tratta di ‘piccoli, inestimabili gioielli’ che ti permetteranno di farla sentire la tua regina.

Hai la grande opportunità di diventare nuovamente un eroe ai suoi occhi. Di riconquistare oggi stesso il suo cuore e di scolpire ancora una volta il tuo nome tra i momenti più belli e preziosi della sua vita.


- Vuoi davvero tornare ad essere un eroe ai suoi occhi? -

Tutto quello che devi fare per diventare nuovamente un eroe ai suoi occhi e riconquistare il suo cuore è prenotare una fuga romantica in una delle Residenze d’Epoca più belle d’Italia.

E ricordati di qualificarti subito come uno dei nostri Ospiti VIP pronunciando le 6 Parole Magiche: "Vi ho visto su Residenze d'Epoca"

Questo  ti permetterà di avere accesso ad una serie di privilegi esclusivi riservati solo ai nostri migliori clienti.


- Questo è il Marchio di Eccellenza che identifica le migliori dimore storiche d'Italia -

Mauro Tonnini Cardinali

Fondatore di Residenze d'Epoca
Condividi subito questo articolo

Articoli correlati