Immerso nel cuore della quieta e verdeggiante pianura vercellese, il Castello di Desana è un possente maniero le cui origini risalgono all’anno Mille. Una struttura maestosa, che orgogliosamente ostenta tutta la sua antica fierezza grazie alla massiccia facciata dominata dalle due torri, che vigilano altere su quella che un tempo fu una fortezza di confine protagonista di tante battaglie. Nell’Ottocento il Castello divenne dimora della famiglia Rosazza, che ne fece sede di importanti opere d’arte tuttora presenti soprattutto nel Salone del Camino, dove sono conservati dipinti di pregio, arazzi e capolavori dell’epoca.
Oggi questo superbo Castello apre le porte a tutti quegli sposi che desiderano celebrare il proprio matrimonio in una location esclusiva, prestigiosa e colma di fascino. Proprio per loro nasce il Salone delle Capriate, una sala raffinata e armoniosa ricavata in un’ala del Castello da un’antica travata dell’800. Il Salone delle Capriate, che coniuga signorilmente le necessità moderne con la grazia delle architetture preesistenti, può ospitare fino a 180 persone sedute in un unico ambiente, mentre il dehor adiacente permette di raddoppiare la capienza e di avere uno spazio per aperitivi e danze in esterno. A far da sfondo a questa suggestiva location, un grande e meraviglioso parco curato in ogni minimo particolare: dalle bellissime rose che a partire dal mese di maggio iniziano a sprigionare nell’aria il loro inebriante e romantico profumo, fino al vellutato tappeto di prato inglese. La cornice perfetta per un ricevimento all’aperto elegante e pieno di fascino, per vivere il giorno più bello avvolti in una atmosfera da sogno a cavallo tra storia e magia.Annessi al Castello, l’Azienda agricola Tenuta Castello, il ristorante Oryza Riso&Risotto specializzato in piatti a base di riso, che è il prodotto per eccellenza delle campagne vercellesi, e un confortevole b&b con 8 camere, ricavato dalla ristrutturazione delle antiche scuderie, che potrà essere una gradita soluzione per quegli invitati che vorranno approfittare del matrimonio per ritagliarsi un momento di relax in un’oasi di pace e bellezza.