Uno scrigno colmo di sogni, dove storia, arte e natura convivono armoniosamente dando vita ad una preziosa testimonianza di un’epoca intera. E’ questo il ritratto di Villa Bernardini, un gioiello di architettura tardo rinascimentale incastonato all’ombra delle colline che dolcemente abbracciano la verdeggiante Piana lucchese. Edificata per volere di Bernardino Bernardini ed ultimata nel 1615, come attestato dall’iscrizione sul fregio di pietra che orna l’architrave del portale di accesso, Villa Bernardini rappresenta una delle dimore storiche più prestigiose del territorio toscano ed è forse l’unica che conserva inalterato tutto l’arredamento originario commissionato dalla famiglia e stratificatosi nel corso dei secoli: mobili, stucchi, tele, suppellettili, argenteria, sete… Tutto a Villa Bernardini è esattamente com’era in quel tempo glorioso. Il che arreca, a chi vi entra, la sensazione nitida e forte di fare un vero e proprio salto nella Storia. E l’emozione di respirare in ogni suo angolo un palpabile e suggestivo fascino antico. Una caratteristica unica, che rende questa straordinaria residenza d’epoca la cornice ideale per trasformare il giorno del proprio matrimonio in un sogno ad occhi aperti.
La Villa, che si presenta come un blocco cubico tipico della tradizione stilistica del Seicento, è adagiata al centro di un rigoglioso parco di otto ettari suddiviso in quattro spazi verdi di spettacolare bellezza: il Giardino romantico, la Limonaia, il Giardino segreto e il Teatro di verzura. Quest’ultimo è un gioiello nel gioiello: un palcoscenico a cielo aperto, realizzato nel 1700 sfruttando il naturale avvallamento del terreno per creare un vero e proprio anfiteatro terrazzato, ancor oggi utilizzato per ospitare concerti e pièce teatrali. Con le sue 350 ed oltre specie vegetali tra alberi secolari, arbusti rigogliosi e fiori variopinti, il parco di Villa Bernardini costituisce dunque una location superba per realizzare un ricevimento nuziale di gran classe, esclusivo e memorabile, dove ogni momento sarà scandito da un cambio di scenografia che lascerà gli invitati letteralmente a bocca aperta.
Dall’aperitivo nel meraviglioso Teatro di Verzura al taglio della torta nel romantico Giardino segreto, passando per il banchetto nei raffinati ambienti interni capaci di ospitare fino a 200 persone, fino al dopocena nell’incantevole Limonaia per un finale suggestivo ed unico. Il tutto sotto la meticolosa supervisione dello staff della Villa, che con attenzione e cura seguirà gli sposi passo dopo passo per garantire uno straordinario, scoppiettante lieto fine degno della loro favola d’amore.