Il Castello dei Chigi nascosto nella macchia mediterranea da monumentali pini secolari fu definito da Antonio Nibbi "un castello incantato in una regione deserta".
La tenuta, residenza della Famiglia nel cuore della pineta di Castel Fusano si estende per trentatré ettari a ridosso del mare; un paradiso faunistico lontano dal trambusto cittadino, luogo amato e prediletto da diverse generazioni della Famiglia Chigi che la acquistarono nel 1750.
Il suo vasto territorio, nel cuore di quello che i romani chiamavano Agro Laurentino, conserva le caratteristiche della campagna romana sette-ottocentesca. La residenza unica nel suo genere, è stata commissionato dal Cardinal Giulio Sacchetti nel 1620, il quale chiamò il giovane Pietro da Cortona per affrescare numerose sale, la cappella barocca e la galleria al piano nobile e Girolamo Rainaldi per rinnovare la villa con la configurazione di un castello. [mostra tutto...]