Villa Gaia Gandini, costruita nel XV secolo, appartenuta ai Visconti Borromeo, ai Biglia, ai Confalonieri e oggi ai Gandini, è una delle prime costruzioni lombarde realizzate secondo le specifiche di villa.
Gli interni sono caratterizzati dagli ampi saloni con soffitti settecenteschi a passasotto, decorazioni a grisaglia dell'Appiani e meravigliosi camini, che efficacemente testimoniano la successione delle epoche e dei relativi stili predominanti.
Distintivi, all'esterno, risultano essere il portico a chiostro su tre lati con pareti affrescate, l'ampia terrazza in stile sul Naviglio e l'imbarcadero - originario attracco, ancora funzionante, del battello padronale - e il parco con due viali alberati ornati da antiche statue. [mostra tutto...]