Il progetto e la costruzione di Villa Le Molina risalgono alla seconda metà del '500. Prestigiosa dimora della nobile famiglia Agliata, nel 1840 la Villa passò in proprietà ai Principi Corsini e successivamente ai Pozzo di Borgo.
Agli importanti interventi settecenteschi si deve la sua attuale configurazione architettonica: al corpo centrale, ornato da un loggiato a cinque arcate di ordine toscano, si aggiunsero le due ali laterali che formano un ampio cortile, chiuso verso il parco da una imponente cancellata.
La struttura interna e le decorazioni sono caratterizzate da tessiture architettoniche trompe-l'oeil; gli affreschi della Villa e quelli esterni della loggia sono stati eseguiti da artisti famosi come l'Ademollo.
La Dimora con la cappella privata dedicata a San Carlo dove è possibile ammirare il "Cristo delle Molina", e la Torretta sono immerse in un parco di alberi secolari di circa 10 ettari con grandi magnolie e lecci di oltre 400 anni.
Il parco è attraversato da un rivo di acque sorgive, il "Rio dei Mulini", che forma una cascata naturale, la "Cascata dell'Unicorno", in un magico angolo del "Bosco degli Elfi".
Al primo ed al secondo piano di Villa Le Molina sono ricavate 8 spaziose suite, arredate con raffinata eleganza.
Prestigiosa e raccolta la "Suite degli Sposi" con il romantico letto a baldacchino; affascinante e particolare per la sua rustica atmosfera la suite "Pozzo di Borgo".
Lussuosa ed avvolta di calda eleganza la suite "Urbani" e spaziosa ed evocativa la suite "Campiglia".
Il "Salone delle Feste", completamente affrescato dal grande Ademollo, con soffitto a cassettoni decorato in oro zecchino, collegata con la sovrastante "Sala della Musica" può accogliere fino a 110 ospiti seduti.
Di incredibile bellezza la "Sala di Nettuno" e la "Sala dell'affresco del '500"; stupendi i salotti vicini, anch'essi affrescati, che sommati al salone delle feste sono in grado di ospitare oltre 200 persone.
Caratterizzata da un maestoso trompe l'oeil architettonico, la grande "Sala da Pranzo", che apre le sue finestre sul parco, è disponibile per cene con un massimo di 50 ospiti.
Di particolare bellezza la corte centrale all'aperto tra le mura della villa, che può ospitare 200 ospiti seduti, ed il magnifico loggiato che può ospitare 60 ospiti.
Sono disponibili inoltre, un grazioso bar e la sua sala da tè.
Possibilità di meeting, seminari, cene di gala, sfilate di moda, soggiorni settimanali e weekend in appartamenti storici nel Parco.