Incastonato nel cuore pulsante di Bologna, Palazzo Gregorini Bingham è il luogo ideale per scoprire le innumerevoli meraviglie di quest’accogliente, colta ed effervescente città. Il Palazzo risale al Settecento, ma fu con l’acquisizione da parte di Adelaide Gregorini e Riccardo Bingham, suo consorte nonché conte di Lucan e Pari d’Inghilterra, che venne effettuata la ristrutturazione del Palazzo. I lavori iniziarono nel 1826 e culminarono qualche tempo dopo con l’imponente decorazione dei soffitti, che per la loro superba bellezza lasciano ancor oggi senza fiato. A Palazzo Gregorini Bingham il viaggio nel mondo dell’arte ottocentesca inizia percorrendo la sontuosa scalinata che conduce alle suite: un viaggio che passa attraverso affreschi originali presenti sulle volte, marmorino e splendidi decori in legno. Ovunque si guardi, ci si imbatte in un’opera d’arte: dalle scale al soffitto, dai pavimenti alle pareti. Tra tradizione e modernità, tra arte rinascimentale e design contemporaneo questa magnifica residenza d’epoca è essa stessa un’opera d’arte e di storia, capace di trasformare un soggiorno in un’esperienza che resterà per sempre impressa nella memoria.
Le sette lussuose suite, tutte ristrutturate e ricavate al secondo ed ultimo piano del Palazzo, sono molto ampie (doppie o quadruple), luminose e dotate di ogni comfort. Ma soprattutto svelano agli occhi degli ospiti molteplici elementi artistici che le rendono affascinanti ed uniche: dai preziosi pavimenti originali ai magnifici stucchi, passando per i pregiati stemmi ottocenteschi, i suggestivi saggi di restauro che trapelano dalle pareti sino ad arrivare agli spettacolari affreschi che ornano i soffitti. In ogni angolo di questo meraviglioso Palazzo l’eleganza contemporanea si manifesta attraverso materiali nobili come il legno, i marmi e i metalli satinati, che mirabilmente si alternano in uno stile che accoglie e custodisce. Il tutto con un occhio di riguardo per il made in Italy, che si traduce in dettagli unici, tessuti speciali, biancheria di alta fattura e finiture che sono figlie della maestria dell’artigianalità italiana. Allo stesso tempo, ogni suite propone un’esperienza confortevole, frutto di una ristrutturazione e di un design che mescola elementi artistici e assoluta cura dei dettagli tecnologici di ultima generazione. Tutte le suite sono dotate di Wi-Fi gratuito, minibar e macchina per caffè espresso, oltre ad un delizioso un kit di benvenuto offerto da Gregorini Bingham. In un perfetto mix di tradizione e modernità, che armoniosamente fonde stile e comfort contemporaneo con l’arte ottocentesca esaltata da una ristrutturazione ad hoc, Palazzo Gregorini Bingham offre ai propri ospiti la straordinaria possibilità di vivere una memorabile ed esclusiva esperienza d’arte, lusso e relax con vista sul centro città. Quest’incantevole Luxury Hotel, infatti, gode di una posizione perfetta per visitare Bologna, trovandosi a soli pochi passi da Piazza Maggiore ed a pochi minuti a piedi da tutti i principali luoghi d’arte e cultura che animano questa magica e dotta città. Il Palazzo, inoltre, dispone di un comodo parcheggio privato e di una Sala riunioni attrezzata fruibile gratuitamente dagli ospiti che potranno contare su di un servizio discreto ed attento, sempre disponibile ad accogliere le loro istanze nel completo rispetto della privacy.