Catania è una miniera di meraviglie. Ogni suo angolo riserva una sorpresa: dalla Fontana dell’Elefante alla maestosa Cattedrale dedicata a Sant’Agata, dall’Anfiteatro romano a Villa Bellini, passando per l’antico mercato del pesce fino ai modernissimi chiostri di street food.
Ovunque ti giri è un trionfo di suoni, profumi, forme e colori da scoprire lentamente, insieme alla sua cultura, alla sua storia ed alle sue affascinanti leggende.
Per vivere fino in fondo la magia di questa meravigliosa città, Palazzo Merletta offre ai suoi ospiti la possibilità di un soggiorno esclusivo ed unico all’interno di in un vero e proprio gioiello architettonico, nonché emblema di quello stile barocco che ha lasciato una forte impronta storica nell’evoluzione di questa città.
Situato a pochi passi da Piazza Duomo, ovvero il cuore pulsante di Catania da cui parte anche la famosa via Etnea, Palazzo Marletta è infatti il luogo ideale per vivere tutta la suggestiva atmosfera della Catania del Settecento. Soggiornare a Palazzo Marletta vuol dire fare un viaggio nel tempo di una città storica, che attraverso le decorazioni architettoniche del Palazzo avvolge gli ospiti nella magia degli splendori dell’epoca.
Un boutique hotel con ben 300 anni di storia, composto da quattro suite e tre camere deluxe, pensato per abbracciare l’ospite, coccolarlo e donargli una finestra aperta nella storia della vita nobiliare siciliana del XVIII secolo. Il tutto accompagnato da uno stile minimalista e contemporaneo, che sapientemente si sposano con la scenografia barocca del Palazzo.
Sia le suite che le camere offrono spazi ampi e trasparenti, in una perfetta fusione tra antico e moderno. Così, ad esempio, la suite Crìsma rappresenta un tuffo nel passato con le sue pregiate porte arricchite dalle decorazioni originali dell’epoca senza mai dimenticare l’attenzione per un comfort contemporaneo. Così come Idillia, moderna ed estrosa camera deluxe, accoglie i suoi ospiti in ambiente contemporaneo perfettamente fuso con lo stile barocco dell’intero Palazzo, offrendo così al visitatore la possibilità di fare un metaforico viaggio a cavallo tra due ere così lontane e diverse. Mentre la suite Profùmia, con la sua romantica finestra che scruta sui tetti della città e i rilassante colore verde che domina l’ambiente, è dedicata a chi vuole vivere un sogno di avvolgente relax.
Tutto a Palazzo Marletta è curato nel minimo dettaglio al fine di rendere il soggiorno non solo confortevole ma memorabile e unico, grazie al fascino di una dimora storica ricca di bellezza, suggestioni e magia.