Immerso nell’incanto della campagna toscana, nella piccola frazione di San Pancrazio, arroccato su una collina che domina la magnifica Valdambra, Palazzo Tiglio domina con le sue linee nitide e aristocratiche il piccolo borgo un tempo appartenuto alla famiglia degli Ubertini di Arezzo prima di passare sotto l’egida del Marchesato di Bucine e del Granducato di Firenze.
L’attuale dimora è stata edificata nel XVII secolo su fondamenta medievali, e nel corso del tempo ha subìto numerosi rimaneggiamenti: durante il restauro delle antiche cantine, sono stati rinvenuti un pozzo medievale e antichi depositi di grano, presumibilmente di epoca romana, scavati nella roccia. La posizione della dimora segna l'attraversamento storicamente significativo della Strada dei Procacci, una via di pellegrinaggio e commerciale che un tempo collegava l'alta valle dell'Arno con la parte meridionale della via Lauretana verso Roma.
Palazzo Tiglio è appartenuto, nei secoli, a molte famiglie illustri, da ultima la nobile famiglia Scodellini. Oggi, ristrutturato con cura dai nuovi proprietari, il Palazzo, decorato con mobili antichi, oggetti d’antiquariato e opere d'arte, vanta la conduzione familiare di John Werich.
I prestigiosi alloggi della residenza sono stati riportati allo splendore originario con cura e attenzione, rispettandone il caratteristico zeitgeist con un tocco di assoluta modernità. Gli appartamenti di Palazzo Tiglio, ciascuno dei quali può ospitare fino a sei persone, sono caratterizzati da caminetti aperti del Settecento, antichi tavoli da pranzo e sontuosi divani in un’atmosfera di raffinata familiarità, mentre durante la stagione invernale è possibile prenotare anche eleganti camere doppie.
Accanto al palazzo, un meraviglioso roseto recintato è offerto a uso esclusivo degli ospiti, e comprende aree salotto, lettini e una piscina, per vivere l’incanto del mare nella bellezza della campagna toscana, in un luogo ideale per dedicarsi a esplorazioni e scoperte.
A completare un’esperienza esclusiva, le raffinate scelte gourmet che fondono mare e monti con cibi squisiti, di grande pregio e provenienti da tutta la regione, accompagnati da una superba lista di vini. Il ristorante dispone inoltre di due sale da pranzo arricchite da opere d’arte e una meravigliosa terrazza panoramica dalla vista impareggiabile sulla valle.
Vivere la vita da nobile toscano è un desiderio che nella bellezza di Palazzo Tiglio diventa realtà, perché rappresenta tutto ciò di cui sono fatti i sogni sulla Toscana, al di là di ogni immaginazione.