Si dice che gli ulivi siano alberi che camminano. Lentamente le loro radici si aggrappano sempre più prepotentemente alle viscere di Madre Terra, mentre le chiome scintillanti s’innalzano come a voler sfiorare il cielo. E intanto attraversano il tempo e le stagioni, quelle del vento gelato d’inverno e del sole torrido d’agosto. Ma loro, i giganti buoni, si adattano. E invecchiando si piegano, si contorcono, si annodano e si svuotano dando vita a delle vere e proprie opere d’arte che sono pura poesia. Ed è esattamente questa poesia che si respira alla Tenuta Monacelli, una meravigliosa dimora storica incastonata nel cuore del Salento. Avvolta dal caldo e rassicurante abbraccio dei suoi 320 ettari d’ulivi, la Tenuta è costituita dalla seicentesca Masseria Monacelli e dalla Masseria Giampaolo, risalente al Quattrocento. Entrambe custodiscono un prezioso frantoio ipogeo, le stanze di stoccaggio delle olive e i ricoveri dei frantoiani. [mostra tutto...]